Dubai Mall, 10 anni di record

Il Dubai Mall è il centro commerciale dei record. Nel 2018 ha compiuto 10 anni, festeggiati a novembre con un susseguirsi di eventi, lotterie, concerti, celebrazioni, durati un mese intero. In una città che ha fatto del dinamismo e del cambiamento la sua cifra distintiva anche il Dubai Mall continua a cambiare pelle, tanto che è previsto un ampliamento della sua superficie e 5.000 posti auto in più entro l’anno prossimo.

Nel 2011, appena tre anni dopo la sua apertura, era il luogo più visitato al mondo con 54 milioni di visitatori l’anno, sbaragliando in un colpo solo New York che nel 2012 ha attirato 52 milioni di turisti e Los Angeles che invece ne ha richiamati solo 41 milioni. Oggi, con una posizione occupata stabilmente da oltre 4 anni, il Dubai Mall continua ad essere il posto più visitato del pianeta con 80 milioni di visitatori l’anno. È il secondo centro commerciale al mondo per estensione totale dopo quello di West Edmonton in Canada e il 21esimo come superficie affittabile.

Con i suoi 1.300 tra negozi e ristoranti e ben 150 marchi del lusso, è un’industria che ha creato oltre 10.000 posti di lavoro, ridefinendo i concetti di intrattenimento, ospitalità e divertimento. Si trova all’interno del complesso immobiliare di Downtown, un’area residenziale e commerciale del valore di 20 miliardi di dollari, che al momento rappresenta il centro della città.

Il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del pianeta, domina Downtown, come un gigante di acciaio e vetro in una città che continua costantemente a crescere e a trasformarsi. Scopriamo insieme altre curiosità sul Dubai Mall e quali siano i suoi nuovi, recentissimi primati da Guinness

Un primato dietro l’altro

Nel cuore del Dubai Mall è stata allestita la decorazione natalizia più grande del mondo, certificata dal Guinness World Records.

Una palla di Natale realizzata su commissione dalla ditta di design americana Venue Arts. Strabilianti le sue dimensioni: 6,597 metri di altezza, un diametro di 4,689 metri, 1 chilo e 100 di peso.

Ci sono voluti due giorni di lavoro per assemblare tutti i pezzi. È visibile nello Star Atrium, assieme ad altri quattro ornamenti natalizi giganteschi.

Non è tutto, al Dubai Mall cè anche lo schermo OLED e il pannello acrilico più grande del mondo collocato nello scenografico acquario.

Si tratta di uno degli acquari sospesi più grandi del mondo.

Inoltre nel Dubai Mall c’è una pista da pattinaggio sul ghiaccio e hockey di dimensione olimpica. 

Spettacoli e record

Ogni giorno nel centro commerciale delle meraviglie ci sono spettacoli e giochi d’acqua che incantano migliaia di turisti.

L’acqua delle fontane ai piedi del Burj Khalifa, che sorge proprio accanto al Dubai Mall, crea coreografie simili a fuochi d’artificio. Questo spettacolo originalissimo, con colonne sonore sempre diverse, si ripete più volte al giorno con cadenza regolare.

Un rito collettivo che ipnotizza letteralmente i visitatori. A questo si uniscono show e giochi di luce che illuminano di mille colori e disegni la facciata del grattacielo più alto del mondo.

1,2 milioni di piccole luci a LED computerizzate trasformano l’edificio in uno schermo gigantesco. Ad un anno dalla sua installazione sono stati realizzati 1.825 spettacoli.

Qual è il grattacielo più alto del pianeta?

La sagoma inconfondibile del Burj Khalifa, disegnato da Adrian Smith dello studio di architettura Skidmore, Owings & Merrill, caratterizza la skyline dell’emirato e rende unica l’area di Downtown. Il suo nome reca il segno indelebile della pesante crisi finanziaria del 2008.

Originariamente doveva chiamarsi Burj Dubai, ma in onore dello sceicco di Abu Dhabi e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Khalifa bin Zayed Al Nayan, che ha garantito cospicui finanziamenti e ripianato i debiti del governo di Dubai è stato chiamato Burj Khalifa. Poco importa se la Jeddah Tower in Arabia Saudita ha già ufficialmente conquistato lo scettro di edificio più alto del mondo. Ad oggi, anche a causa dei numerosi problemi strutturali, non è stata ancora completata la sua costruzione e il Burj Khalifa, con i suoi 829,8 metri totali di altezza, è il grattacielo più alto attualmente esistente e visitabile. Ma la Jeddah Tower ha i giorni contati ancor prima della sua inaugurazione perché ad inizio 2021, nel corso di Esposizione Universale Dubai Expo 2020 vedrà la luce la spettacolare Dubai Creek Tower, progettata dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava, e destinata ad essere per molto tempo la costruzione più alta della terra.

Torri altissime e Star Wars

In questi giorni di festa è possibile ammirare un modello della Dubai Creek Tower nell’atrio principale del Dubai Mall.

Bellissimo l’effetto dato dal corpo centrale affusolato e dai tiranti di acciaio che creano una forma simile a quella di un giglio.

E proprio per non smentire la vocazione ad inanellare primati nell’atrio si stagliano anche 40 esemplari a grandezza naturale dell’armata imperiale di Star Wars, mostrati al pubblico per la prima volta.

Una mostra unica nel suo genere, che non poteva avere altro scenario se non il centro commerciale più strabiliante che esista.

6 risposte a “Dubai Mall, 10 anni di record

  1. Bello ma prezzi cari, meglio i nostri outlet
    Mendrisio Svizzera e Serravalle Italia
    Bella vista dal centro sul burjah Khalifa e fontane
    Consiglio di visitare la pista di sci, altro mall

  2. Merita sicuramente la visita, è spettacolare L’acquario è uno spettacolo unico coi suoi squali e la sera alle 19.00 i giochi di luci e d’acqua di fronte al Burji Khalifa sono imperdibili.

  3. Appena rientrata da Dubai, fantastica. Oltre che per le varie maesosità architettoniche, giri per le strade in qualsiasi ora senza nessun timore di schippo, molestie ed altro. Poche regole, ma rispettate da tutti. Spero di tornarci presto.

  4. Sono stato per le recenti vacanze natalizie, veramente fantastico anche se tutto artificiale. città enorme ed efficiente, anche se non fanno alcuna raccolta differenziata e non hanno nessun rispetto per l’ambiente, aria condizionata sempre inutilmente accesa, motori auto e bus sempre accesi. Reparti freezer dei supermercati tutti aperti, illuminazioni a iosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *